La valle dell’orco di Umberto Matino di Foschi Ed.

Nuova edizione con le “Postille – I luoghi e le persone della Valle dell’Orco” dell’autore.
Prefazione di Eraldo Baldini.
10.000 copie vendute grazie al passaparola dei lettori.
Contrà Brunelli è una contrada “rovèrsa”, sperduta sui primi contrafforti della montagna veneta, con strade impervie, senza negozi, senza radio né televisione. Un estraneo arriva e il mondo che scopre è fatto di paesaggi bellissimi, di pace, silenzio, bicchieri di vino e leggende raccontate attorno al fuoco. Ma anche di inquietanti filastrocche cimbre sussurrate tra i boschi e di morti troppo strane per essere considerate accidentali. 
Grazie ad archivi polverosi, ad antiche mappe e all’aiuto di un vecchio parroco, il protagonista porterà alla luce la terribile verità che affonda le sue radici nella storia e nelle tradizioni dell’ormai mitico “Nord-Est” del nostro Paese. 
… pagina dopo pagina, un affascinante viaggio verso una verità oscura e tagliente come una scheggia di selce. Un libro che, una volta chiuso e riposto nello scaffale, rimane aperto dentro i pensieri>. 
(Eraldo Baldini)