Ricordate Spazio 1999? Mitica serie televisiva italo-britannica di fantascienza di una bellezza e atmosfera tale da far sembrare Star Trek una baracconata da recita scolastica? Io si, avevo 6 anni e mi ricordo ancora con terrore alcune puntate che sfioravano il puro horror, Spazio 1999 aveva una marcia in più in fatto di recitazione, sceneggiature ed effetti speciali ai massimi livelli.
Ricordo questi lunghi corridoi di collegamento, le scenografie altamente realistiche, il senso di claustrofobia e silenzio che vi regnava, le bellissime tute spaziali che Star trek si sognava (ma possibile che quelli trovassero solo pianeti con aria respirabile? plausibilissimo ragionamento da vulcaniano), le aquile, le astronavi anche quelle molto realistiche.           
Ebbene le aquile torneranno a volare perchè è stata annunciata Space 2099! non si tratterà di un remake o un reboot, ma di un seguito 100 anni dopo, non credo più sulla luna ma oltre i confini del nostro universo. Naturalmente non vediamo l’ora di vederla.

Space 2099 rappresenta lo sforzo di raccontare una storia epica ma che trasporta con sé una riflessione profonda sulla condizione umana che tutti potranno trovare interessante, non solo i fan della fantascienza. Non è una storia di gadget tecnologici, astronavi o computer; certo, ci sono, ma sono solo strumenti, noi vogliamo raccontare una storia che esponga le problematiche del diritto umano a sfidare le convenzioni rispetto al nostro posto nell’universo e su cosa stiamo facendo“.

Malgrado molti pensino che Spazio: 1999 avesse un tocco horror che mancava in Star Trek, io non credo che horror fosse il modo migliore per descrivere il tono. Io preferisco il termine reale, perché la realtà può essere molto più spaventosa. Nella realtà, le cose sconosciute creano paura, è una reazione umana. Più elementi sconosciuti ci sono intorno a noi più si genera ansia. E cosa c’è di più sconosciuto di un universo inesplorato senza alcun confine? La vera paura sarà presente in varie forme: da minacce imminenti a spaventose implicazioni cerebrali che i protagonisti dovranno affrontare, perché il tutto fa parte dell’esperienza umana che la storia vuole raccontare
Terremo d’occhio il sito ufficiale e vi faremo sapere ulteriori novità www.space2099theseries.com