Ieri sera ho finalmente assistito alla visione di The dark knight – Il cavaliere oscuro, il tanto atteso film di Christopher Nolan.Il Batman “iniziato” e “totalmente formato” di Nolan riscrive in chiave crepuscolare il mito del giustiziere mascherato e rilancia in avanti la scommessa del fumetto al cinema. Nolan codifica nel noir il character di Kane Quarto potere), deviandone le traiettorie e sviando lo sguardo dello spettatore in un gioco perverso, che si annoda nella psicologia dei suoi protagonisti e si complica nell’interazione tra i personaggi e il paesaggio metropolitano dominato dal denaro.
Grandi emozioni, evoluzioni mozzafiato, esplosioni dirompenti, bellissime donne (meglio di 007) il tutto coinvolge senza dare tregua e la bravura di tutti gli attori si nota leggermente di meno rispetto al primo Batman the begins, a parte la stratosferica interpretazione del Joker di Heath Ledger e il grande mestiere diMorgan FreemanMichael CaineChristian Bale è un ottimo e malinconico Bruce Wayne (che veste Armani e guida una Lamborghini Murcielago Roadster, evviva l’italian style) e un Batman perfetto che spogliato dal rigido esoscheletro, il singolare “costume”, disgiunto dal cappuccio, attribuisce nuova energia al personaggio logorato dal protrarsi dell’iteratività narrativa.
5.jpg
Christopher Nolan, Christian Bale e Morgan Freeman
I duellanti sono tutti ugualmente sconfitti e perdenti. Batman perde l’illusione d’amore di Rachel e attira su di sé l’attenzione ostile dei cittadini, distogliendola come un prestigiatore da quei particolari che lascerebbero intuire la soluzione del mistero; Harvey perde Rachel e la “faccia”; Joker la risata, bloccata e “appesa” in cima a un grattacielo.
In definitiva un grande e dolente film sulla figura di un eroe che non può essere eroe, che è pronto a sacrificare l’amore e la felicità per l’insaziabile sete di giustizia e responsabilià. Imperdibile davvero, il migliore del suo genere con il suo prequel, Iron Man, Spiderman e X-men della Marvel…aspettando X-men the origins: Wolverine.
3.jpg
Heath Ledger