La saggezza della contea. Breve guida per una lunga vita felice, di Noble Smith, Sperling & Kupfer
La contea, un posto incantato in cui la vita scorre serena secondo il ritmo della natura. Il Paese degli Hobbit, le creature più buone e felici inventate dalla fantasia di Tolkien. Uomini piccoli dal cuore grande, che hanno molto da insegnare a ognuno di noi.
Prendendo spunto da “II Signore degli anelli” e “Lo Hobbit” (da cui è tratto il nuovo kolossal di Peter Jackson), Noble Smith ci spiega come anche le persone più piccole possono valere più di un Cavaliere di Rohan. Esplora temi cari a un Mezzuomo, come la gioia di chiudere una giornata con una birra fra amici, il valore di condividere il cibo, il gusto dell’amicizia pura e disinteressata, fino ad arrivare a temi profondi e universali: il coraggio, l’armonia con la natura e la lotta del bene contro il male. Come possono piaceri semplici quali il giardinaggio, lunghe camminate a piedi nudi e deliziosi pranzi in compagnia renderci molto più felici? Perché è tanto rivoluzionaria l’idea di invitare gli amici per il proprio compleanno e offrire loro regali anziché riceverne? E come possiamo “portare il peso del nostro anello del potere” senza esserne divorati? “La saggezza della contea” risponde a queste e a molte altre domande essenziali per la vita di ognuno; ci invita a sedere con gli Hobbit davanti a una birra, per rubare un briciolo di quella sapienza elementare ed eterna che ci può far vivere felici e sereni.