Storie dell’Anno Zero (edito da Italycomics), il prequel a fumetti che precede il primo capitolo cinematografico di Pacific Rim, è solo l’inizio. Come lo stesso Del Toro tiene a chiarire, la pellicola che abbiamo visto l’anno scorso necessita di un introduzione. La serie animata e i fumetti avranno il compito di dare corpo alla mitologia che sta dietro alla battaglia, ancora di là da concludersi a quanto pare, tra gli uomini armati di Jaeger e i Kaiju utilizzati dagli invasori alieni come armi di distuzione di massa e prima linea dell’invasione.

“Non ho mai creduto alla fine dei tempi. Siamo la razza umana. Le nostre orme sono sulla Luna. Quando suonerà l’ultima tromba e la Bestia risorgerà dall’Abisso… noi la uccideremo.” (Marshall Pentecost)

Incentrato più sulle persone che sui Jaeger, la storia approfondisce le vite dei protagonisti del film e non, come gli inventori dei Jaeger stessi e del ponte neurale, del granitico Marshall Pentecost e dei fratelli Becket, i primi leggendari piloti di Gipsy Danger.