Il futuro della mente. L’avventura della scienza per capire, migliorare e potenziare il nostro cervelloMichio Kaku, editore Codice

leggo molti saggi soprattutto riguardanti la rete, per interesse e per tenermi aggiornato. Saggi scritti da un fisico non ne ho letti molti, ricordo con piacere Buchi neri e salti temporali. l’eredità di Einstein di Kip Stephen e Dal big bang ai buchi neri. Breve storia del tempo di Stephen Hawking che però è un astrofisico.

Questo saggio di Michio Kaku lo consiglio vivamente.
Tra tutti i grandi comunicatori della scienza, Michio Kaku (fisico teorico impegnato da anni nello studio della teoria delle stringhe come Sheldon Cooper di Big Bang Theory) è uno dei pochi in grado di coniugare la descrizione delle più avanzate frontiere della ricerca con la cultura pop, dalla fantascienza (presenza costante nei suoi libri) fino alla storia e alla cronaca. Non fa eccezione “il futuro della mente”, resoconto delle più recenti scoperte nel campo delle neuroscienze: dalla telecinesi al controllo e potenziamento delle capacità cognitive, dalla registrazione dei sogni e dei pensieri al download della memoria, fino ad arrivare alla natura stessa della coscienza, il grande mistero dell’uomo ancora in parte inesplorato.

Per la prima volta nella Storia, i segreti del cervello vengono svelati da scansioni hi-tech. Quella che era, una volta, fantascienza, sta diventando una sorprendente realta’. Registrazione di memorie e sogni, telepatia, controllo mentale di avatar e telecinesi non sono piu’ solo fantascienza.