A luglio di quest’anno uscirà negli USA il primo capitolo della saga della Torre Nera tratta dai romanzi di Stephen King con protagonisti Idris ElbaMatthew McConaughey. “L’uomo nero fuggì nel deserto…e il pistolero lo seguì” da quello che ho intuito Idris Elba è l’uomo nero e Matthew McConaughey il pistolero.
King indica tra le fonti Il Signore degli Anelli che lesse all’età di 19 anni e Il buono, il brutto, il cattivo film andò a vedere un paio di anni dopo. Ora per non arrivare del tutto digiuno ho iniziato la lettura a fumetti (Peter David e Robin Furth ai testi e Jae Lee e Richard Isanove ai disegni) e penso che leggerò La nascita del pistolero, La lunga via del ritorno e Tradimento.

La saga della mitica Torre Nera (ben 8 volumi) è stata l’ossessione di una vita per Stephen King, una commistione di fantasy, fantascienza, horror e western. L’intera serie letteraria è stata trasformata in un racconto a fumetti dallo straordinario impatto visivo, dando per la prima volta un ordine cronologico alla vicenda del protagonista – il pistolero Roland Deschain, ultimo cavaliere di un “mondo che è andato avanti” -, questo libro ci riporta a un momento cruciale della sua adolescenza, mostrandoci un ragazzo che sta per diventare uomo in un regno assediato dal male.