Da Twin Peaks a Twin Peaks. Piccola guida pratica al mondo di David Lynch di Angelo Parlangeli, Mimesis

“Ci rivedremo tra 25 anni!”. Con questa promessa, nell’estate del 1991, Laura Palmer dava appuntamento all’agente Dale Cooper in un lontano futuro. Era l’ultima puntata della seconda stagione di Twin Peaks, ed è stato necessario aspettare davvero 25 anni o giù di lì, prima che la terza stagione fosse finalmente annunciata. Ma quanti ricordano ancora che cosa era successo nelle prime due stagioni? Quale occasione migliore di questa per rispolverare le vicende di Twin Peaks? Questo libro nasce dall’esigenza di fornire una guida pratica al cinema di Lynch, per potersi districare tra nani, giganti, logge ultraterrene, mostri deformi, sogni, perversioni, tradimenti, misteriosi cowboy e zingari polacchi. Ma anche dall’idea che, più che realizzare tanti film, nell’arco della sua produzione David Lynch abbia composto un’unica, grande opera. Per capire il regista bisogna entrare nel suo mondo. Qui si cerca di spiegare perché, e di fornire un riferimento per orientarsi.