Dalle macerie della guerra in Iraq emerge un oggetto in grado di scatenare l’orrore!

Gerusalemme, VIII secolo avanti Cristo. Un’iscrizione che annuncia la prossima conquista della città da parte degli Assiri appare all’improvviso su una faccia di un prisma esagonale custodito nel tempio. Baghdad, 2003. Cade il regime di Saddam Hussein e le truppe americane entrano nella capitale irachena. Qualcuno saccheggia il Museo Nazionale: non solo soldataglia in cerca di ricchezze, ma “specialisti” con una precisa missione, recuperare a tutti i costi un prisma costruito nel remoto passato. E quando Martin Mystère avrà modo di esaminarlo, scoprirà qualcosa che lo precipiterà nell’orrore e nella disperazione

Soggetto: Alfredo Castelli e Enrico Lotti
Sceneggiatura: Alfredo Castelli e Enrico Lotti
Disegni: Fabio Grimaldi
Copertina: Giancarlo Alessandrini