Tobias Chapman, pensionato, conduce un’esistenza pacifica e senza preoccupazioni. Una notte, alle 3 e 12 minuti, d’improvviso si sveglia e inizia a parlare in russo e in kazako; poi un impulso irresistibile lo induce a partire per una località del New Mexico. Come Tobias, molte altre persone sono vittima del misterioso fenomeno e partono per lo stesso luogo, dove trovano una morte violenta e inspiegabile. Martin Mystère conduce un’indagine che lo porta dal New Mexico allo spazio, fino a uno sperduto villaggio nel Kazakistan Orientale, alla scoperta di orrori indicibi

Soggetto: Alfredo Castelli e Enrico Lotti
Sceneggiatura: Alfredo Castelli e Enrico Lotti
Disegni: Luigi Coppola
Copertina: Giancarlo Alessandrini