Yann Tiersen è un musicista e compositore polistrumentista (piano, violino e fisarmonica) ai più conosciuto per la colonna sonora del film Amelie.
A Ousseant, Eusa in lingua bretone è l’isola che negli ultimi vent’anni ha ispirato la maggioranza dei brani del compositore francese, nonché il luogo dove quest’ultimo ha infine scelto di vivere…dopo vari album e varie sperimentazioni è il suo ritorno a casa, l’islandese, il gaelico, il bretone.

Dieci composizioni dell’album, registrate presso gli studi di Abbey Road e intervallate da otto improvvisazioni denominate “Hent” – letteralmente i sentieri che conducono da un luogo all’altro dell’isola, nella maggior parte dei casi meri interludi d’impronta ambientale – arrivino a diversi mesi di distanza dalla pubblicazione del quaderno di spartiti e fotografie reperibile fin dal tour europeo della scorsa primavera. “Eusa” era pensato per restare un progetto su carta, necessariamente incompiuto, e solo in un secondo momento traslato a tutti gli effetti in musica.

Ogni traccia del libro è legata ad una posizione specifica dell’isola: «Ouessant è più di una semplice casa – è una parte di me. L’idea era di fare una mappa dell’isola e, per riflesso, una mappa di quello che sono io. Per cominciare ho scelto dieci luoghi dell’isola e ho fatto una serie di registrazioni ambientali per ciascuno di essi. Le composizioni di musica per pianoforte che ho scritto in seguito prendono il nome di questi luoghi, e la partitura di ogni pezzo è accompagnata dalle coordinate GPS e da una fotografia del sito scattata da Emilie Quinquis». Imperdibile.

Tracklist:

1 Hent I 2:56
2 Pern 4:26
3 Hent II 1:15
4 Porz Goret 4:56
5 Lok Gweltz 3:49
6 Hent III 0:53
7 Penn Ar Roc’h 3:03
8 Hent IV 3:22
9 Kereon 2:45
10 Hent V 1:07
11 Yuzin 3:04
12 Roc’h Ar Vugale 6:15
13 Hent VI 0:42
14 Penn Ar Lann 3:57
15 Hent VII 1:44
16 Enez Nein 5:05
17 Kadoran 1:18
18 Hent VIII 6:30