Il mondo del fumetto italiano piange il suo re. È morto ieri mattina a Monza Sergio Bonelli, l’editore di Tex Willer, Dylan Dog, Martin Mystere, Nathan Never, all’età di 79 anni. Dopo i primi malori ad agosto, avvertiti durante una vacanza in Provenza, Sergio Bonelli da alcuni giorni era ricoverato al San Gerardo. Molte generazioni sono cresciute con i personaggi creati dal noto fumettista che porteranno sempre nel cuore.

Com’è iniziata la sua storia? Sergio Bonelli nacque il 2 dicembre del 1932 a Milano. Suo padre, Gian Luigi Bonelli creò il famoso Tex Willer, da molti considerato una specie di ‘fratello’ di Sergio.  Sarà proprio sotto la sua guida che nascerà il fumetto di maggiore successo della casa editrice, Dylan Dog che supererà nelle vendite persino Tex Willer molto amato dalla gente. 
Dal mondo immaginario di Sergio Bonelli arrivano anche i memorabili  fumetti popolari come Zagor, che fece nascere nel 1961 sotto lo pseudonimo di Guido Nolitta, e Mister No, creato nel 1975, che Bonelli preferiva.

Addio Sergio. Gli appassionati dei fumetti non si scorderanno mai dell’uomo semplice e mai banale che guidato da una grande passione diffondeva in tutto il mondo la sua arte dell’avventura.