Sto cercando di completare la filmografia di Ridley Scott percui ieri ho rivisto questo filmone di spionaggio sempre molto attuale con un notevole cast tra cui Leonardo diCaprio, Russell Crowe, Mark Strong e Oscar Isaac. Si tratta della quarta collaborazione tra Ridley Scott e Russell Crowe per un totale di cinque se consideriamo che due anni dopo questo film Crowe fu di nuovo protagonista di un film di Scott con Robin Hood. Interessante vedere come dal 2008 (anno di produzione di questo Nessuna verità) Scott ha diretto ben 8 film e almeno 3-4 in in produzione.

Roger Ferris è l’uomo della Cia nel Medio Oriente. Parla l’arabo, sa muoversi, adattarsi, tessere velocemente relazioni, ottenere informazioni. Ed Hoffman è il suo supervisore a Washington. Mentre impiega le mani per far salire in macchina i figli o aiutarli a fare pipì, con un telefono senza fili fa la guerra, sacrifica vite umane, salva se può quella del suo compatriota, dal suo punto di vista salva ogni giorno il mondo. Usa le persone e non si fida di nessuno. Ha insegnato ai suoi a fare altrettanto ma Ferris sembra avere qualche scrupolo di coscienza. Soprattutto da quando si è alleato con Hani Salaam, capo dei servizi segreti giordani, per portare allo scoperto Al-Saleem, la mente degli attentati che stanno colpendo l’Europa.