copj13asp.jpgHo iniziato giusto ieri un libro prestatomi dalla mia amica Cara.mellaI delitti di Praed Street, considerato il capolavoro assoluto di John Rhode, uno dei maggiori protagonisti della cosiddetta “età d’oro” del mystery, nonché uno dei più prolifici giallisti di tutti i tempi. Al centro del romanzo, pubblicato nel 1928, c’è una serie di sconcertanti omicidi apparentemente slegati fra loro.
L’unico nesso, oltre al fatto che avvengono tutti nella medesima strada londinese, è che le vittime avevano ricevuto un gettone di osso come una sorta di memento mori. A indagare e a individuare quello che oggi chiameremmo il serial killer, è l’aristocratico professor Lancelot Priestley, un ex docente di matematica applicata, il cui passatempo principale è risolvere crimini trattandoli come esercizi di pura logica.